Sovraindebitamento Il MED DEB funziona

Metodo MED per istanza di mediazione e crisi da sovraindebitamento omologa del piano del consumatore adr legal professional network sovraindebitamento procedura sovraindebitamento sovraindebitamento equitalia sovraindebitamento sentenze sovraindebitamento sentenza sovraindebitamento famiglie sovraindebitamento del consumatore sovraindebitamento a chi rivolgersi legge 3 2012 crisi da sovraindebitamento

Legal Professional Network ha sempre promulgato un modello definito di med deb, ossia una procedura di mediazione e sovraindebitamento, gestita congiuntamente e, finalmente, dopo tempo, siamo giunti ad un caso pratico.

Modello Med Deb per le istanze di mediazione per la gestione della crisi da sovraindebitamento

Nel Luglio 2016, venne depositata istanza di mediazione presso la nostra sede di Napoli, resp. dr. Michele Miniero. Tale istanza di mediazione aveva ad oggetto un rapporto locatizio ed un inadempimento contrattuale, da parte di un conduttore inadempiente nei confronti di un locatore. Il responsabile di sede, acquisendo la documentazione richiesta per tenere la mediazione, si rese conto dalle premesse che erano presenti anche altre posizioni debitorie e contattò la nostra responsabile scientifica, avv. Cira Di Feo, chiedendole di essere mediatore nella procedura.

 

L’avv. Di Feo accettò e, stante la mancata partecipazione della parte chiamata in mediazione alla procedura e la adeguatezza della documentazione allegata, depositò proposta che venne notificata alla parte chiamata, che non aderì.

Valutando la mancata adesione alla proposta di mediazione, l’avv. Di Feo predispose verbale, specificando che, sulla base della situazione economica e finanziaria dell’istante, riteneva opportuno che accedesse alla procedura di sovraindebitamento e se ne desse comunicazione anche al magistrato incaricato per il giudizio in corso.

 

Il debitore ben accettò questa ipotesi, e, congiutamente al suo legale e ai nostri consulenti esperti in piani del consumatore, depositò istanza di accesso alla procedura di sovraindevitamento innanzi al tribunale di Nola.

A dire il vero, i tempi per la nomina del gestore sono stati piuttosto lunghi, ma nominato e avuto un colloquio con i consulenti, il professionista ha valutato la fattibilità del piano e ha provveduto al deposito. Ovviamente, siamo in attesa delle valutazioni del giudice.

 

Orbene, in questo caso si è delineato il cosiddetto sovraindebitamento demandato in sede di mediazione: il mediatore ha consigliato all’istante della mediazione di attivare la procedura di sovraindebitamento, anche a mezzo verbalizzazione.

Orbene, li dove saranno presenti gli o.c.c. comunali della rete S.o.s. Sovraindebitamento, sarà possibile depositare presso i medesimi le istanze di accesso derivanti dalle procedure tenute presso la Conciliando Med.

 

Dove non sarà presente la rete S.O.S. SOVRAINDEBITAMENTO le medesime dovranno essere depositate presso i tribunali.

Dopo tutto, quello che sembravano solo un sogno e non realizzabile e non sostenibile, è diventato realtà.

A chi sosteneva l’inutilità dello strumento della mediazione collegata al sovraindebitamento, anche per superare limiti oggettivi ( la durata del piano ) possiamo rispondere che ci avevamo visto giusto e che, il nostro modello di med deb è realtà.

 

Non appena avremmo novità, in ogni senso, vi aggiorneremo.
Da Sos sovraindebitamento, per oggi… è tutto!

P.S. Ovviamente, a chiunque chiederà delucidazioni ed informazioni, saremmo lieti di darle… perché il progetto che portiamo avanti non è solo nostro, ma è diretto alla condivisione consapevole, improtata ad etica, professionalità e riservatezza.



Web Analytics