MIUR e Legal Professional Network

ACCREDITAMENTO IN QUALITA’ DI ENTE QUALIFICATO PRESSO IL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA SCENTIFICA

La Legal Professional Network ha conseguito, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Scientifica, il riconoscimento di ente qualificato all’erogazione di percorsi formativi indirizzati al personale docente e non docente nelle scuole di ogni ordine e grado,, ai sensi della Direttiva 170.2016.

La Direttiva 170 del 21 marzo 2016 fissa le modalità per accreditare, qualificare e riconoscere i corsi proposti dai soggetti giuridici che offrano formazione per il personale della scuola, certificando e assicurando la qualità delle iniziative formative.
Il Ministero dell’Istruzione ha istituito la piattaforma on-line (Piattaforma per la Governance della Formazione) S.O.F.I.A. per l’accreditamento, la qualificazione e il riconoscimento dei corsi dei soggetti che erogano la formazione e per favorire l’incontro tra domanda e offerta di formazione (articolo 1 comma 2 della Direttiva 170).

legal professional network logo e miur

Dopo aver accolto e esaminato le domande pervenute, il MIUR determina e aggiorna due elenchi contenenti:

  1. i soggetti accreditati che intendono offrire formazione al personale del comparto scuola e le associazioni disciplinari, collegate a comunità scientifiche, le associazioni professionali riconosciute del personale scolastico che intendono collaborare con le istituzioni scolastiche, singolarmente o in rete, per offrire formazione al personale in relazione alle specifiche esigenze dell’offerta formativa;
  2. i singoli corsi di formazione riconosciuti comunque validi ai fini dell’aggiornamento del personale scolastico, qualificando gli enti che erogano questa tipologia di formazione.

Nel mese di Giugno 2019, la Legal Professional Network srl ha conseguito l’accreditamento e lo status di ente qualificato e, pertanto, opererà a livello nazionale attraverso la piattaforma SOFIA e i contatti diretti, presso le scuole di ogni ordine e grado.

La ramificazione territoriale della Legal Professional Network consentirà, infatti, di poter erogare percorsi formativi qualificati in tutte le regioni d’Italia in cui siano presenti le sedi del Network e che richiedano l’accreditamento dei percorsi formativi.

La formazione avverrà sia on line tramite la piattaforma, che in aula, ove necessario ed adeguato.

In merito alle aree formative di operatività dell’ente di formazione occorre fare una premessa.

La L.P.N. nasce come organismo di mediazione civile e commerciale accreditato al n. 1041 del registro degli organismi di mediazione civile, consegue l’accreditamento quale ente di formazione iscritto al n. 428 del registro degli enti di formazione per la mediazione civile, sempre presso il Ministero della Giustizia nell’anno 2015. Nell’anno 2016 la L.P.N. consegue l’accreditamento come ente qualificato ai fini della formazione continua per gli avvocati, presso il Consiglio Nazionale Forense.

Piattaforma per la aggiormanento dei docenti Miur Legal Professional Network

Nell’anno 2016 la LPN elabora il progetto LPN SOS SOVRAINDEBITAMENTO che mira alla creazione di sportelli specializzati nell’assistere i soggetti sovraindebitati, siano essi privati cittadini che imprese.

Nell’anno 2017 il progetto sovraindebitamento si estende ai comuni, ai segretariati sociali e agli enti locali, attraverso la creazione dei primi organismi di composizione della crisi da sovraindebitamento della rete Legal, attraverso cui si istituzionalizza la forma di assistenza ai soggetti indebitati, tant’è che nascono gli OCC di Lenola in Lazio e Cerro al Volturno in Molise.

Nell’anno 2018, nasce la LPN Onlus, ossia una struttura associativa su base volontaria, la quale si prefigge di tutelare i soggetti indebitati, tutela delle vittime di reato ( usura, estorsione, reati associativi, reati contro le donne ),i sovraindebitati, le donne, gli immigrati, chi abbia subito discriminazioni ed errori giudiziari.

Nell’anno 2019 la Legal Professional Network srl consegue gli accreditamenti quale organismo di conciliazione del consumo presso AGCOM ( telefonia, telecomunicazioni, commercio elettronico ) ed ARERA ( acqua, luce, gas, teleriscaldamento e rifiuti ). Consegue, altresì, l’iscrizione presso la piattaforma O.D.R. della Commissione Europea quale organismo di conciliazione transfrontaliero nella materia del consumo, intesa come rapporto tra produttore e consumatore, professionista e consumatore ad ampio raggio ( anche contratti bancari, finanziari, assicurativi ).

Sempre nell’anno 2019, la Legal Professional Network stipula un protocollo di intesa con la Unimercatorum, Università delle Camere di Commercio.

Tale premessa è indispensabile allo scopo di comprendere le aree formative in cui la Legal erogherà i propri percorsi formativi:

EDUCAZIONE CIVICA E ALLA LEGALITA’

Corsi:

  • Educazione alla legalità
  • Educazione civica

Si tratta di corsi che vengono già erogati da tempo, anche da altri enti di formazione. La peculiarità della Legal sarà operare in un settore che è di propria appartenenza da un punto di vista operativo e, oltre a fornire indicazioni giuridiche, psicologiche e comunicative, i professionisti che verranno incaricati della formazione trasmetteranno i campanelli di allarme da considerare nell’ambito familiare degli allievi che frequentano la scuola e i rimedi proponibili, nel rispetto dell’autonomia e dei nuclei familiari.

Inoltre, la Legal Professional Network, di concerto con la Onlus, sarà in grado di assicurare formazione nei settori relativi alla legalità e ai diritti e doveri dei cittadini, con casistiche pratiche ed avvalendosi di professionisti che vivono quotidianamente le problematiche legate allo stato di diritto e alla mancanza di senso civico e di rispetto per la legalità.

EDUCAZIONE ALLA COMUNICAZIONE, AL DIALOGO, ALLA CONCILIAZIONE E ALLA MEDIAZIONE

mediazione legal professional netowrk istanza di mediazione obbligatoria procedura di mediazione adr occ svoraindebitamento crisi

Corsi:

  • cultura della mediazione civile e familiare e della conciliazione
  • mediazione scolastica
  • mediazione interculturale
  • integrazione degli immigrati

L’ambito di operatività della Legal è rappresentato fondamentalmente dalle A.D.R., ossia alternative dispute resolution, la risoluzione alternativa delle controversie, la gestione dei conflitti e dal saper negoziare con successo e nel rispetto dell’altro.

Tali tematiche non saranno spiegate solo teoricamente, ma affrontate sul piano pratico con check list, ipotesi, simulazioni, casi concreti da risolvere per consentire al personale docente e non docente di acquisire le tecniche necessarie allo scopo di gestire il conflitto tra allievi, allievi e docenti, docenti e genitori, genitori e allievi, allievi di varie culture e nazionalità.

In merito all’integrazione degli immigrati nell’ambito scolastico la peculiarità dei percorsi formativi non sarà solo nell’approfondimento delle tecniche di comunicazione, ma soprattutto essa sarà rappresentata dallo studio delle diverse culture e dei punti di contatto con la nostra cultura, delle divergenze e di come trovare un punto di incontro.

 

EDUCAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA

La civiltà del consumismo da un lato e la crisi economica dall’altro hanno determinato forti situazioni di indebitamento e sovraindebitamento che, spesso, si ripercuotono sia sui docenti e sul personale scolastico indebitato, che sugli allievi, figli di famiglie della crisi o che si sono trovate in un momento di crisi.

Da questo punto di vista la nostra formazione mira a:

  • fornire gli strumenti di soluzione e risoluzione dell’indebitamento e sovraindebitamento a livello giudiziale e stragiudiziale
  • fornire gli strumenti comunicativi adatti per affrontare la problematica del debito economico finanziario con allievi e parenti
  • indirizzare a possibili soluzioni chi sia indebitato
  • individuare il cosiddetto sovraindebitamento emotivo negli allievi, come la carenza di affetto o la mancanza di stima e di considerazione per se stessi

Altro rilievo fondamentale è aiutare i docenti affinché siano in grado di formare gli alunni:

  • al concetto di economia e finanza
  • al concetto di costo e risparmio
  • al corretto uso delle carte di credito e di tutti gli strumenti finanziari
  • alla realizzazione di un bilancio o comunque un conto di spesa personale e familiare
  • ad evitare di indebitarsi
  • a comprendere quando dall’indebitamento si passa al sovraindebitamento
  • alla valorizzazione del lavoro e del capitale umano come fonte di reddito

 

EDUCAZIONE TECNOLOGICA

Corsi:

  • utilizzo dei social network
  • cyberbullismo

In tale ambito, si mirerà ad avvicinare i docenti all’uso degli strumenti elettronici e soprattutto all’uso delle tecniche comunicative da adottare, per allertare gli studenti in caso di adescamento on line da parte di potenziali autori di reato, in caso di siti a pagamento, in caso di siti che istighino alla violenza, all’odio razziale, a compiere atti spregiudicati e anche a denunciare eventuali atti di bullismo.

A tale fine, verranno indirizzati ai docenti percorsi specifici.

ISTITUTI ACCREDITATI

Al momento, hanno fornito la propria dichiarazione di disponibilità in tal senso:

  • Liceo Scientifico di Terracina
  • Istituto Tecnico Kennedy di Salerno
  • Istituto Comprensivo Calopresi di Scalea

NUOVI ACCREDITAMENTI

Sarà possibile, accreditare nuovi istituti scolasticiche intendano erogare i percorsi formativi accreditati o accreditandi, anche in altre regioni e province, previa contatti con l’amministrazione della Legal Professional Network, la quale indicherà gli iter da seguire come da direttive ministeriali.

Il pagamento dei corsi avverrà attraverso la carta del docente o altre modalità di finanziamento che verranno definite con le istituzioni scolastiche ( finanziamenti regionali, provinciali e nazionali )

Saranno erogati anche taluni seminari a titolo gratuito.

Web Analytics